Eventi

Calendario

Giugno 2017

Concert

Fellows' Concert

  • Martedì, 6 Giugno 2017 - 6:30pm
Villa Aurelia
Rome

In programma musiche degli attuali borsisti Rome Prize in composizione musicale Jonathan Berger and Christopher Trapani.

2017 MCKIM MEDAL GALA

  • Mercoledì, 7 Giugno 2017 - 8:00pm
Villa Aurelia
Rome

L’American Academy in Rome rende omaggio a Dante Ferretti & Francesca Lo Schiavo.

Il McKim Medal Gala a Roma rende omaggio a personaggi la cui opera abbia contribuito in maniera significativa alle arti e alle discipline umanistiche a livello internazionale – e in particolare in Italia e negli Stati Uniti – e la cui vita incarni lo scambio creativo e intellettuale nel campo delle le arti, del mondo accademico, della lingua e della cultura. I proventi della serata finanzieranno le iniziative dell’Academy così come le borse di studio che essa conferisce ad artisti e studiosi italiani, dando loro grande opportunità di continuare le loro ricerche, di partecipare e contribuire agli studi internazionali nei loro campi e discipline e di maturare un’esperienza che si rivelerà preziosissima lungo tutto il corso della loro carriera.

 

 

Per infomazioni, si prega di contattare Inga Clausing al numero +39 06-5846-474, o scrivere all’indirizzo i.clausing@aarome.org

In onore di
Dante Ferretti & Francesca Lo Schiavo, Production and Set Designers

Dinner Chair
Ginevra Elkann Gaetani

Honorary Dinner Chair
Valentina Moncada di Paternò

Founding Dinner Chair
Verdella Caracciolo de Benedictis

Dinner Committee
Alessia Antinori
Cynthia Beck
Thomas Blount
Maria Bonmassar
Cornelia Brandolini d’Adda
Beatrice Bulgari
Mario Calvo-Platero
Marella Caracciolo Chia
Inga Clausing
Suzanne Deal Booth
Elena Di Giovanni
Emanuela di Lorenzo
Andrea Donzelli
Paola Gaetani d’Aragona
Francesco Gianni
Valeria Giuliani
Eugenio Grippo
Margherita Maccapani Missoni
Pepi Marchetti Franchi
Alessia Margiotta Broglio
Emanuele Mascioni
Martina Mondadori Sartogo
Antonio Monfreda
Deborah Needleman
Nancy Novogrod
Martine Orsini
Mirella Petteni Haggiag
Fabio Salini
Marie-Louise Sciò
Guido Torlonia
Ines Torlonia Theodoli Clarke
Soledad Twombly









 

Open Studios and Reading

Fellows' Open Studios and Reading

  • Giovedì, 8 Giugno 2017 - da 6:00pm a 9:00pm
McKim, Mead & White Building
Rome

Gli Open Studios offrono al pubblico la possibilità di vedere gli studi degli attuali borsisti vincitori del Rome Prize in architettura, architettura del paesaggio, arti visive, conservazione e restauro dei beni storico-artistici e design, e inoltre l’opportunità di assistere a una lettura delle opere dei due borsisti vincitori del Rome Prize in letteratura.

Lecture

Jason Moran - STAGED

  • Mercoledì, 21 Giugno 2017 - 6:00pm
Villa Aurelia
Rome

L’evento è parte del ciclo New Work in the Arts & Humanities: American Classics.

Come parte delle serie di eventi in corso che esplorano gli “American Classics”, Jason Moran, famoso musicista, compositore e artista, discuterà le sue attuali ricerche sugli spazi occupati dalle esecuzioni jazz e sule tracce che esse lasciano. STAGED, sua mostra recente che include opere esibite alla Biennale di Venezia nel 2015, ricrea elementi architettonici associati a luoghi storici in cui veniva suonato il jazz nella New York degli anni ’40-’50, come la sala da ballo del Savoy e Three Deuces, non più esistenti. Per Moran, il jazz è una forma d’arte esuberante, parte delle tradizioni vitali della città, e incarnazione dell’irrequietezza che ha caratterizzato caratterizza la società americana negli ultimi tempi. Le sue opere multivalenti esaminano le intersezioni, profondamente cariche, tra musica, arte e storia sociale.

Vincitore di una MacArthur Fellowship nel 2010, Moran, entusiasmante performer jazz, è direttore artistico per il jazz del Kennedy Center di Washington DC. Attualmente, insegna al New England Conservatory di Boston. Ha recentemente creato una propria etichetta, la Yes Records, e ha lanciato una nuova rivista, LOOP, dedicata a diversi aspetti della cultura jazz. Nella primavera del 2018 Moran terrà la sua prima personale al Walker Art Center di Minneapolis.

Jason Moran holds the Elliott Carter Memorial Residency at the American Academy in Rome for the summer of 2017.

La conferenza sarà in lingua inglese.

I visitatori dell'American Academy in Rome sono pregati di mostrare un documento d'identità all'ingresso.  Non è possibile accedere con bagagli o zaini di dimensioni superiori a cm 40 x 35 x 15. Non sono disponibili armadietti né guardaroba.

Conversations/Conversazioni

Staged

  • Mercoledì, 21 Giugno 2017 - 6:00pm
Villa Aurelia
Rome

Jason Moran
Composer (2017 Resident)

Wednesday, June 21, 2017, 6:00pm
American Academy in Rome (Villa Aurelia)
 

Conference

Poena aut venia? L'atteggiamento verso l'emigrazione a Roma e Bizanzio

  • Venerdì, 23 Giugno 2017 - da 9:30am a 6:45pm
AAR Lecture Room
Rome

La mobilità in entrata costituisce da tempo un elemento centrale nella ricerca sulle migrazioni e nella politica vera e propria. La conferenza proporrà di spostare il centro tradizionale dell’attenzione dall’immigrazione all’emigrazione ed esplorerà il fenomeno del movimento umano “controcorrente” nella Tarda antichità e in epoca bizantina. La mobilità in uscita può provocare diverse reazioni dei governi dei paesi di emigrazione, dal prevenire l’emigrazione attraverso un controllo delle uscite al collegarla con il tradimento, perseguendo rimpatriati e prigionieri, fino – al contrario – all’incoraggiamento dell’emigrazione e allo sfruttamento della lealtà degli emigranti nell’interesse del paese di origine. Un’indagine degli episodi di emigrazione e delle reazioni dello stato a tali episodi rivela il grado di libertà di movimento individuale e di capacità decisionale. Un altro aspetto importante è il modo in cui episodi di partenza hanno definito le opinioni di quelli che sono restati. La conferenza esaminerà l’impatto dell’emigrazione sulle comunità delle società di origine. Mirerà anche a analizzare la varietà degli atteggiamenti pubblici verso l’emigrazione con lo scopo di offrire una nuova visione sulla coesione – e sui punti di perturbazione – della società. Un dialogo di ricerca su questo argomento contribuirà a colmare un vuoto considerevole nel dibattito accademico, promuovendo una riflessione collettiva sul tema della migrazione come processo di abbandono.

Relatori: Nancy Green, Peter Heather, Julia Hillner, Arnaldo Marcone, Mischa Meier, Filippo Ronconi, Vera von Falkenhausen.

La conferenza è organizzata da Ekaterina Nechaeva (EURIAS, Collegium Helveticum) con il supporto finanziario e logistico del Collegium Helveticum e dell’American Academy in Rome.

La conferenza di Roma sarà preceduta da “Attitudes toward Emigration in Antiquity and Middle Ages”, un incontro introduttivo con una più ampia attenzione sull’aspetto storico che si terrà a Zurigo venerdì 26 maggio 2017.